Progetto WW1: l’angolo del modellismo – puntata 2

E rieccoci di nuovo con l’amico Matteo Fontana per l’angolo del modellismo.

Oggi esaminiamo un sommergibile tedesco: U-Boot Typ 46a U-Kreuzer

Immagine 001

Il progetto del sommergibile incrociatore, che impiegava una propulsione vapore/elettrica, venne denominato “Progetto 50” (o K44) . Lo scafo fu sviluppato sulla base del Progetto 46a, ma con una lunghezza maggiore (circa 125m. rispetto ai 97,5m. del Progetto 46a), in modo da aumentare la velocità in superficie a 22-25 nodi. Per garantire l’ immersione di una nave così lunga nelle acque poco profonde del Mare del Nord, a mezza nave vennero installati dei timoni di profondità supplementari retrattili. L’ armamento silurante corrispondeva a quello del Progetto 46a, mentre quello cannoniero comprendeva tre cannoni da 150mm. a tiro rapido, due a prua e uno a poppa della torretta di comando, e due cannoni AA da 88mm. Il 24 novembre 1917, il Dipartimento Armi (“W”) richiese quattro cannoni da 150mm. da tiro rapido, che vennero rifiutati dall’UI perché ritenuti impossibili per problemi di peso; l’UI propose invece quattro cannoni ripartiti in due impianti binati. Il “W” rifiuto’ di prendere in considerazione questa sistemazione per i sommergibili, e insistette sui quattro cannoni a tiro rapido, se necessario anche a scapito dei pezzi AA. Dopo un ulteriore elaborazione del progetto, si decise che la Ditta Erhardt  avrebbe costruito il nuovo cannone da 150/45mm. ad azionamento idraulico e sistemato su uno speciale affusto per sommergibile. La questione se usare tre o quattro cannoni da 150mm. non venne risolta.

Nel febbraio del 1918, la “Commessa di Guerra AA” per un sommergibile incrociatore di questo tipo, il K44 (Kreuzer 44), denominato poi UD1, fu assegnato al cantiere KW di Kiel. In maggio iniziò il lavoro nella sala tracciamento e nei laboratori in condizioni di massima segretezza, ma la chiglia non venne impostata e, alla fine della guerra, tutti i disegni e i componenti incompleti vennero distrutti. Erich Gröner riporta le principali specifiche di questo battello nel Die deutschen Kriegschiffe 1818-1945.

Immagine 002 Dati Tecnici
Lunghezza fuori tutto:  circa 125m
Larghezza massima: circa 10,5m
Pescaggio: circa 6m
Dislocamento in superficie: circa 3.800 t
Propulsione in superficie: 4 turbine a vapore da 6.000 hp; due generatori Diesel da 450 hp
Propulsione in immersione: 2 motori elettrici SSW da 1.900 hp
Velocità in superficie: 25 nodi
Velocità in immersione: 9,5 nodi
Armamento: 6 tubi lanciasiluri subacquei (4 a prua, 2 a poppa); 3 o 4 cannoni da 150mm
Equipaggio: circa 104 uomini

IL MODELLO

Il Modello rappresenta un U-Kreuzer UD1 in scala 1:350 autocostruito da zero.

Sono riuscito a ricostruirlo quasi esattamente a quello reale grazie ai disegni in mio possesso sui sommergibili tedeschi della Grande Guerra (compresi i progetti come questo).

Immagine 003

Annunci

Una risposta a “Progetto WW1: l’angolo del modellismo – puntata 2

  1. Pingback: Progetto WW1: 26 Gennaio 1915 – 4 Febbraio 1915 | Isola di Giava

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...